A memoria d’uomo, c’è sempre stato in Abbazia un gruppo di volontari che ha animato come coro le funzioni religiose, particolarmente quelle legate ai momenti forti della liturgia come Natale, Pasqua, i Defunti, le feste patronali.

 

 

                            

 

Il coro InCanto nasce ufficialmente nel 2014 scegliendo il nome tra una rosa di proposte dei coristi stessi.

Con questo nome si vorrebbe, attraverso il canto, rendere gli animi partecipi della gioia, della tristezza, della tenerezza, delle emozioni che la musica sa dare nel corso degli eventi, senza banalità, ma incantando lo spirito nel suo intimo più profondo.

 

 

Per questo ci si ritrova una, o se necessario, due volte la settimana, per provare e riprovare brani della tradizione popolare o pezzi di Bach, Brahms, Haendel, Mozart, da far risuonare tra le volte e le navate dell’Abbazia.

 

Si è vissuta anche l’esperienza di un concerto in Abbazia il 6 gennaio 2015, concerto ben riuscito e molto apprezzato.

 

Nell’attesa di poterne vivere altri, ci auguriamo di trovare tanti appassionati di buona volontà, che entrino a far parte delle nostre file, ritrovando la propria posizione tra soprani, contralti, tenori e bassi, impegnati anche ad animare le S. Messe dei giorni festivi o delle ricorrenze.

 

Vi aspettiamo fiduciosi.